Monday, March 14, 2016

INTERFERENZE O ASSENZE...divine essenze...




Interferenze o assenze, divine essenze...

    Le immagini di quadri sacri guardati con la coscienza del poi, e con lo sguardo del laico, svelano scenari a volte grotteschi e contraddittori: la mela di Eva non è più il frutto del peccato e della disobbedienza ma un alimento per Gesù Bambino nella fuga in Egitto.

    Alla Madonna del Bosco, l'antica chiesetta posta sulle alture di Cairo dal 1623, è lo stesso san Giuseppe che porge al figlio una mela e gli angeli le raccolgono dall'albero per nutrire la sacra famiglia in fuga.

    Entriamo ogni giorno in mezzo alle interferenze che ormai accettiamo e interpretiamo come uno degli aspetti nella realtà possibile, forse anche inevitabile...

    Ci muoviamo con disinvoltura nella visione sovrapposta e tra le interferente che ci conducono con incredibile facilità oltre la soglia delle usuali normalità quotidiane...

    La Madonna seduta tra le nuvole porge con molta grazia una bella mela rossa e gialla al Divino Bambino che tiene in braccio e lo fa con il volto sereno e in pace. Così la dipinse Felice Serono a fine ottocento e nella chiesa di Melazzo (Alessandria) se ne vedono le opere....


Bruno Chiarlone Debenedetti di Rocchetta





No comments: